Harijan

La pièce narra, in maniera astratta ed onirica, di un ragazzo appartenente alla casta dei paria; il suo nome è Harijan, che in hindi significa “figlio degli Dei”; questo nome fu assegnato dal Mahatma (Gandhi) a tutti gli appartenenti alla casta degli intoccabili, appunto i paria. In questa invenzione narrativa Harijan è figlio di Kalì, aspetto guerriero di Parvati (consorte di Shiva). A torto la dea è considerata dalla cultura occidentale oscura eviolenta; in realtà si tratta di una Dea benefica e terrifica. Incarnazione della vita stessa, Kalì metterà a dura prova il suo stesso figlio in un viaggio che si rivelerà una piccola Odissea; e dal quale il giovane uscirà infine salvo e vittorioso.


TUTTE LE PRODUZIONI